Thomas Pynchon vs Altai & Johnson

Ho appena finito di leggere “The Tiger’s Wife” dell’esordiente Tea Obreht, che spero sia presto tradotto anche da noi per chi non legge in inglese, e mi sono buttato rapidamente nella lettura di un romanzo completamente diverso, “Vizio di forma” di Thomas Pynchon.

Di Pynchon, personaggio riservato e che pubblica col contagocce (una specie di Terence Malick in versione letteraria, o viceversa) non avevo mai letto nulla. Ma questo libro, una specie di noir immerso nella California psichedelica del 1970, mi ricorda in realtà tanto, ma tanto, Altai & Johnson della coppia Tiziano Sclavi e Giorgio Cavazzano…

Categorie pop e basta, popbooks

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close