Vi capisco

Illustrazione di Mak Maki diffusa su Flickr.com

Vi capisco, e anche quando non vi capisco mi sforzo comunque di comprendervi, anche quando mi innervosisco.

Capisco voi che avete paura, perché ho paura anche io. Capisco voi che siete tornati a casa di corsa, quando eravate lontani dai vostri cari, perché non abbiamo mai vissuto in vita nostra una cosa del genere. E capisco voi che li trattate da irresponsabili.

Capisco voi che avete paura degli altri. E capisco anche gli altri, che hanno paura di voi. Perché c’è sempre un altro. Perché c’è sempre uno più furbo, uno più stupido, uno più menefreghista. Di noi. E c’è sempre uno più ottuso, più terrorizzato, più paranoico. Di noi.

Capisco voi che invocate la Cina e capisco anche chi ha paura di voi – io, per esempio. Capisco chi ha i rigurgiti fascisti e chi ha sempre avuto paura dei rigurgiti fascisti e oggi però ti dice che “è diverso” (è sempre, sempre, sempre, diverso: quando si tratta di noi, di quello che pensiamo noi, dei giudizi che diamo noi, delle paure che proviamo noi, è sempre diverso, e soprattutto è sempre giustificato o giustificabile). 

Capisco chi invoca la responsabilità sempre personale e poi però parla per categorie astratte (gli inglesi, i francesi, gli americani, quelli che vanno a correre, quelli coi cani, quelli del Toro). Capisco chi parla per razze e non per culture. Capisco chi parla per culture come fossero razze. Capisco pure quelli che pensano che tanto, le culture sono come le razze. E quelli che pensano che però tutti siamo attraversati da più culture, siamo tante cose diverse.

Capisco chi pensa che gli altri animali siano meglio degli esseri umani, o di certi esseri umani (però spesso non sono gli stessi esseri umani che dispiacciono ad altri). E capisco chi pensa che gli altri animali sì, vabbe’, però vuoi mettere un bambino.

Capisco chi pensa che la complessità sia una balla e anche quelli per cui la complessità alla fine diventa un alibi per non provare a fare le cose.

Capisco quelli che pensano ai complotti, e capisco pure quelli che si sforzano sempre di non farsi venire mai il dubbio.

Capisco tutto questo e anche tante altre cose – certe volte di più, certe volte di meno – perché sono esattamente come voi.

Categorie idee a gratis, popliticsTag , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close